Home Attività Parrocchiale La beatificazione di Giovanni Paolo II

La beatificazione di Giovanni Paolo II

E-mail Stampa PDF

Domenica primo maggio,  oltre un milione  e mezzo di persone hanno invaso Roma per la beatificazione di papa Giovanni Paolo II.

Si è trattata di una commovente e grandissima festa in onore di un uono, che con il suo coraggio e la sua semplicità ha abbracciato tutto il mondo, ha predicato la pace,ha difeso i più poveri , ha condannato ogni forma di ingiustizia e di offesa all’uomo.

VISUALIZZA LA FOTOGALLERY

Un gigante ,insomma,  come lo ha definito Papa Benedetto ,durante l’omelia della domenica, un gigante, che però, si è fatto piccolissimo, per lasciare spazio a Dio.

Anche nella nostra Parrocchia   i fedeli hanno vissuto in modo particolare  il giorno della beatificazione di Giovanni Paolo II. Numerosi,  hanno partecipato con grande raccoglimento alle celebrazioni eucaristiche della giornata ,  uniti , nella preghiera e nel ringraziamento a Dio,  per averci dato Karol , un uomo  che ha  orientato  completamente a Gesù  tutta la sua vita personale e comunitaria.

Il giorno della sua Beatificazione ha coinciso anche con la festa della Divina Misericordia ,   la cui immagine del Cristo  Papa Paolo   ha voluto fosse presente in ogni chiesa.

La festa è stata  celebrata in modo solenne  anche nella nostra Parrocchia, dove è presente un nutrito gruppo di aderenti al gruppo.  In serata, alle ore  ventuno,  è stato proiettato un filmato su Giovanni Paolo II nel suo rapporto con  la Divina Misericordia, ed è stata  eseguita da Leonardo Vocaturi e dal coro parrocchiale la canzone “Un uomo venuto da lontano” di Amedeo Minghi.

Nel corso delle celebrazioni è stata anche letta una preghiera intitolata “ Al beato Karol Wojtyla”,  composta per l’occasione da un parrocchiano e che di seguito si riporta:“Siamo da  sei  anni senza di  Te, senza quel  tuo sorriso , senza quella   tua voce  che  sapeva parlare a tutti ed infondere  in tutti amore, coraggio e speranza ,  senza la bontà e la dolcezza del  tuo sguardo.

Ed anche se  ora   abbiamo un Papa altrettanto grande  e che ti è simile sotto il profilo teologico, ancora oggi sentiamo la  Tua mancanza; ci manca quel legame stretto    con te, all’inizio del tuo Pontificato,  grazie  a quella frase “Se sbaglio, voi mi corigerete,” che fece cadere subito le perplessità per essere Tu  un Papa straniero.Eri  un uomo venuto da lontano - si disse allora  , io aggiungo,  che eri  sì un uomo venuto da lontano  ma eri anche  destinato ad andare lontano, ad andare a Dio.Grandi parole di speranza le  tue, fin dall’inizio, fin da quel “Non abbiate paura,aprite, anzi spalancate le porte a Cristo” dell’ormai lontano 22/ ottobre/1978. 

Una  espressione a te tanto cara   da  essere ripresa nel mirabile discorso di Tor Vergata,  del 15/ agosto/2000:  . Eri  speciale,  e  il  tuo essere speciale era dovuto a  quella semplicità che  ti contraddistingueva , una specialità  che  ti   fece da subito essere considerato   santo.

Di  te è stato   giustamente detto che eri:“  un uomo che  tutti abbiamo sentito vicino perché ha saputo comprendere i problemi, i dubbi, la ricerca di verità e di libertà che vi sono nel cuore umano. Un uomo protagonista di cambiamenti epocali; abbandonato a un amore fedele ed eterno è stato capace di orientare i suoi passi e le sue scelte fra le tempeste della storia con l’audacia del profeta e la serena fiducia del contemplativo.

Un uomo a cui tanti avevano imparato a guardare come a uno di famiglia, a un padre ed a un tenero amico”. Ricordo ancora il vento  quel  giorno   dei  tuoi funerali.  Sfogliava le pagine di un libro posto chiuso sulla  tua semplice bara di legno.E poi  quel libro,  il Vangelo, si è magicamente aperto e le pagine hanno cominciato ad essere sfogliate, una  dopo l’altra.

A quella vista, la commozione, già profonda, è  cresciuta perché   è parso che quel forte vento  che si era levato fosse il dito di Dio che leggeva gli anni della  tua vita,   abbracciandoti  e portandoti   a riposare  e a   vivere per l” eternità, beato   nella  sua visione.

La scena del libro sfogliato dal Vento è rimasta tra i miei pensieri e negli occhi di tutti e  vi rimarrà  sempre , quasi   a ricordarci che un giorno Dio , col suo dito sfoglierà  anche il libro della    vita di ciascuno di noi.E allora a te che, con la tua vita e con la tua azione, hai dato speranza ad un mondo depresso diciamo:Beato Karol,  prega per il Santo Padre, per i nostri vescovi, per i nostri sacerdoti, per le nostre suore ed i nostri missionari  chiamati  a svolgere il loro difficile compito in  una società  dominata dal relativismoprega per tutti i cristiani affinché   imparino   non solo  a parlare di Cristo, ma  a  farlo vedere, come hai saputo fare Tu;prega per   l’umanità    smarrita  affinché ritrovi la luce del Cristo Risorto prega per coloro che reggono le sorti del mondo affinché sulla Terra  scoppi finalmente la Pace;prega per  i governanti perché siano mossi nella loro azione solo dall’interesse per il bene comune.prega perché ognuno sappia accettare  la sofferenza e   la malattia quando verranno, abbarbicandosi alla Croce di Cristo, come tu ci hai mostratoprega per i tuoi papaboys , per  i nostri giovani smarriti,per i nostri bambini, i nostri anziani, per le nostre famiglie disgregate e spaurite, per i nostri   ammalati ,per i nostri defunti, per i disoccupati, per i nostri fratelli immigrati;prega , infine per  questa comunità, per   noi, per ciascuno di noi   affinché ,quando Dio  leggerà il libro della nostra vita, potrà dire, come ha fatto con TE, “Seguitemi, venite a riposare anche voi  “ tra i miei pascoli erbosi.  Amen.”   

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 08 Giugno 2011 09:04 )  

Condividi sù Facebook

Evento

Sample image
PARROCCHIA PRESENTAZIONE DEL SIGNORE
Solenni festeggiamenti per la “Presentazione del Signore”
al Tempio e “Purificazione della B.V. Maria”

Inaugurazione Nuovo Altare


FOTO A. Trinchi - Visualizza la FotoGallery

Innagurazione Chiesa di S.Francesco


Visualizza la FotoGallery

Servizio Civile Nazionale 2013


Centro di Accoglienza "SAN MARTINO" - NZ04931
Via s.Giusto, 10 - Fraz. Lauropoli
87011 Cassano all'Ionio (CS)
BANDO, GRADUATORIA DI SELEZIONE E PROGETTO 2013.

Statistiche

Utenti : 5
Contenuti : 476
Link web : 2
Tot. visite contenuti : 247601

In quanti Siamo Adesso

 11 visitatori online

Ultime News Inserite

Le Pagine più Viste

Serie di Eventi Passati

TESTO Evento passato link TESTO Evento passato link TESTO Evento passato. link TESTO Evento passato TESTO Evento passato link TESTO Evento passatoTESTO Evento passatoTESTO Evento passatoTESTO Evento passato. link testo.

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedete la privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information