Recital sulla Passione: riflessione in Settimana Santa per crescere nella fede.

Stampa

Mediocrità e ritmo deludente delle nostre giornate sono state infrante dalla realizzazione del Recital “passione secondo Pietro”.

Il protagonismo di quanti vi hanno preso parte, dai bambini agli adulti,ha ripreso una ben nota consuetudine nel cammino pastorale della nostra parrocchia.

VISUALIZZA LA FOTOGALLERY   

Con una pazienza faticosa,il Rag.Leonardo Vocaturi,Le Suore e il coro parrocchiale,hanno coinvolto altri ad impegnarsi.
Scenografiche le parti salienti,espressivi i canti scelti,intuitivi nell’impiego di cavalli e cavalieri che hanno, per un trattto del paese,accompagnato la via crucis.

La Settimana Santa diventa questo tempo provvidenziale che ci porta a rinnovare la fede nei misteri che hanno a che fare con la Passione,morte e resurrezione di Gesù.

Per come il popolo ha massicciamente partecipato, si è compreso che non è stato un rito malinconico.
A noi, preda facile di delusioni e stanchezza, il recital ha aiutato ad avvicinarci di più al dramma del Figlio di Dio,che  “per noi uomini e per la nostra salvezza,non esitò a subire il supplizio della croce”.
In quel dramma vi sono ideali autentici dell’esistenza redenta,occorre la capacità di tornare ad ascoltare, a non appartenere a quel “gregge disperso e senza pastore”.

Si sono notati visi colpiti dai messaggi e dalla riproposizione suggestiva degli eventi della nostra salvezza.
La riflessione non è mancata,favorita dall’assenza assordante dei rumori di macchina,poiché il tutto si ‘ svolto di sera, nel magnifico e naturale scenario del cortile dell’asilo.

L’intelligenza,che ancora ci contraddistingue,ha dato spazio alla ricerca dell’essenziale che è prerogativa del saggio.
Il Recital ci ha fatto uscire dall’insignificanza del quotidiano per farci contemplare la soglia del mistero, che è continuità con quel Dio d’Amore “amante della vita”  che si lascia incontrare da chi umilmente lo fa entrare,poiché Egli resta alla porta e bussa.
Ringraziamo il Signore che, ci invita  a crescere nella fede e a vivere con amore e con gioia il nostro essere cristiani nelle semplici azioni di ogni giorno,per camminare sulle strade della santità verso Dio e verso la vera gioia.

Il Parroco
Don Pietro Martucci

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 08 Giugno 2011 08:59 )  

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedete la privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information